• Facebook
  • Linkedin

#MOBILITÀTOUR BARI

Bari, il futuro e i cambiamenti dell’automotive secondo gli esperti (slide relatori)

L’evento itinerante di Federmotorizzazione #MobilitàTour fa tappa a Bari e analizza “lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive dell’Automotive”.

Tappa a Bari per l’evento itinerante #MobilitàTour, ideato e organizzato da Simonpaolo Buongiardino, presidente di Federmotorizzazione. Gli incontri sul  territorio (Bologna, Rimini e Cosenza le tappe precedenti a quella di Bari) sono costruiti in relazione alle esigenze locali  in collaborazione con le Ascom provinciali del sistema Confcommercio.

L‘incontro “Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive dell’Automotive”, svoltosi alla Fiera del Levante di Bari, ha messo a confronto le opinioni di esperti del settore automotive e fornito dati e informazioni preziosi per l’approfondimento dei cambiamenti in atto, e delle dinamiche attuali e future, di un mercato sempre più competitivo. Una visione di scenario molto utile agli addetti ai lavori per indirizzare con maggiore consapevolezza gli sviluppi della propria attività. 

A moderare il dibattito il giornalista Pierluigi Bonora, fondatore del Movimento di opinione #FORUMAutoMotive.

Dopo il saluto di Alessandro Ambrosi, presidente di Confcommercio Bari, il presidente  di Federmotorizzazione, Simonpaolo Buongiardino, ha presentato uno studio sul Territorio della Puglia  e sull'andamento del mercato, diviso per province,  relativo alla situazione della motorizzazione.

Dati immatricolativi di vetture e veicoli commerciali degli anni 2015-2016 e dei primi nove mesi 2017 divisi per province; parco circolante per classe di omologazione (Euro) e alimentazione; situazione della Puglia rispetto ai risultati nazionali. Questi i temi sviscerati. Dalla ricerca sono emersi quei dati utili per individuare le  linee di sviluppo più rilevanti nell'area locale, insieme ad alcune proposte di soluzione per una migliore mobilità e più virtuosa.

Buongiardino, presidente di Federmotorizzazione, oltre a formulare alcune proposte utili a  sostenere lo sviluppo del mercato, su come rivedere la tassazione che penalizza il commercio delle auto di seconda mano, e altre gabelle che continuano a gravare sul settore automotive, ha sollecitato iniziative adeguate per affrontare in modo concreto lo sviluppo della mobilità ecosostenibile.

“Proprio in coerenza  a questa tematica centrale nel mondo odierno in unione con Assocamp – ha osservato Buongiardino - abbiamo creato Confcommercio Mobilità, prima Federazione di settore che deriva dal nuovo statuto confederale che favorisce le aggregazioni. Oggi Confcommercio Mobilità è  tra le prime Federazioni per peso elettorale all’interno dell’assemblea Confederale e sono entrate a farne parte anche AiPark e Unacma (che rappresentano rispettivamente gli operatori di sosta e parcheggi e i commercianti di macchine agricole)”.

La presentazione  e il commento dei  risultati  dell'Osservatorio sulla mobilità e sulle aziende del settore automotive in Italia, commissionato da Federmotorizzazione a Format Research e relativo al primo semestre 2017 con focus sulle imprese della Puglia, è stata affidata a Pierluigi Ascani, presidente di Format Research. L’analisi propone considerazioni generali di sintesi, riguardo la congiuntura economica, la domanda e offerta di credito e la necessità di marketing digitale e associativo.

Tommaso A.  Ascarelli, director di AlixPartners, nel parlare della “Visione di sviluppo della mobilità elettrica”  ha messo in evidenza  informazioni  strutturate e utili  a  capire  attualità del mercato e  sviluppi attesi  per  la mobilità elettrica. Emissioni, ambiente e sviluppo della motorizzazione elettrica, costi delle tecnologie innovative e prospettive negli anni futuri fino al 2025 - 2030, insieme alla dimensione degli investimenti necessari nel mercato futuro, anche per rispettare le sempre più stringenti normative Ue sulle emissioni, sono stati al centro della presentazione.

Di “Applicazione web di ultima generazione nel sistema Automotive”, ha invece parlato Fabio Uglietti, Marketing e informazione di Quattroruote Professional, che ha posto all’attenzione della numerosa platea, elementi originali di confronto sulle nuove piattaforme web per la gestione delle imprese del settore automotive  e delle reti di vendita.

Claudio Di Cillo, dealer coach di DealerK,  ha analizzato “Il nuovo percorso d’acquisto nell’era digitale e la lead generation per l’ottimizzazione dei contatti per la vendita nei siti dei venditori auto e nelle vendite online. L’intento ispiratore dell’attività è la ricerca della massima efficienza nella relazione che il consumatore, potenziale acquirente,  intraprende con il venditore.

Sante Carlucci, general manager di Maldarizzi Group, ha valutato nel suo intervento le esperienze concrete all’interno del Gruppo nell’applicazione dei nuovi sistemi di vendita alla ricerca della migliore valorizzazione  del personale esistente e alla insegna del consolidamento dei cambiamenti accrescendo il valore umano.

La gestione “Full Digital” dell’usato,  relazione di Barbara Barbieri, amministratore delegato  di BCA Italia, ha illustrato le attività sviluppate da BCA, la più grande Casa d’aste europea che si occupa di autovetture. La società ha sede in Italia, a Lodi, e organizza aste online tutte le settimane, anche con la presenza fisica dei commercianti. Oltre ad acquistare direttamente le vetture che mette all’asta, le riceve anche in conto vendita da concessionari,  condividendo i prezzi di vendita e addebitando una commissione. Inoltre, gestisce  trasporti e logistica, sia di ricevimento  sia di consegna.

 

Ufficio Stampa Federmotorizzazione - Donatella Tirinnanzi – mail: donatella@mindeventi.eu

 
 

  Corso Venezia 49
  02 7750288
  02 7752215 
 federmotorizzazione@unione.milano.it

Data ultimo aggiornamento: 17/11/17
Categoria: News